Peritonite asettica - cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Peritonite asettica - la sconfitta del peritoneo, derivanti a seguito di azioni di fattori non infettive (enzimi pancreatici, accumulo di sangue, bile, urina, lacrime alla organi interni, lesioni), accompagnati da una perturbazione pronunciato di organi vitali. In connessione con le peculiarità della patogenesi, la malattia acquisisce presto un carattere infettivo-infiammatorio, ha un rapido sviluppo del quadro clinico con un significativo peggioramento delle condizioni del paziente. La diagnosi si basa sulla valutazione dei sintomi, radiografia e ecografia della cavità addominale, laparoscopia diagnostica. Il fattore più importante per il trattamento di successo è la chirurgia tempestiva. Nel periodo postoperatorio, la terapia intensiva continua.

  • Cause di peritonite asettica
  • Sintomi di peritonite asettica
  • Diagnosi di peritonite asettica
  • Trattamento della peritonite asettica
  • Peritonite asettica - trattamento

  • Peritonite asettica



    cisti ovariche, vescica), lesioni addominali che coinvolgono emoperitoneo (accumulo di sangue nella cavità addominale), e l'effetto enzimatico sul peritoneo nella pancreatite acuta. Le caratteristiche di questo tipo di patologia determinata risposta del corpo sotto l'influenza dell'agente patogeno per il peritoneo, che porta allo sviluppo di sintomi gravi, gravi lesioni di organi e sistemi.

    L'esistenza di una forma asettica di peritonite è possibile solo per un breve periodo di azione del fattore dannoso, che è di natura non infettiva. Bile, sangue, urina, enzimi pancreatici in peritoneale cavità portato allo sviluppo del peritoneo danno tossico e chimico sviluppato un processo infiammatorio, e in vista della maggiore permeabilità della parete intestinale nei batteri può facilmente penetrare nella cavità peritoneale.

    La gastroenterologia è una complicazione della pancreatite acuta, la necrosi pancreatica. La peritonite pancreatogenica enzimatica accompagna circa il 70% dei casi di pancreatite distruttiva. Inoltre, la causa di questa patologia può essere una rottura degli organi interni con ingresso nella cavità addominale del sangue, della bile, delle urine. In risposta ai loro effetti nel peritoneo, si sviluppa un'infiammazione, si verificano cambiamenti significativi nella parete vascolare, si rilasciano essudato e fibrina. Con la penetrazione di microrganismi, l'infiammazione batterica si unisce.

    Lo sviluppo della malattia varia a seconda della causa, della prevalenza del processo nella cavità addominale, della reattività del corpo del paziente. Come risultato dell'agente patologico si verifica ileo paralitico perturbato capacità di assorbimento, dilatare i vasi sanguigni, che porta un aumento del rilascio di fluido nel lume intestinale e disturbi metabolici.

    Ulteriore sviluppo dell'infiammazione provoca la centralizzazione della circolazione sanguigna. L'espansione dei vasi intestinali porta a una ridistribuzione del sangue e al suo accumulo in questa zona, la perfusione degli organi vitali (reni, polmoni, fegato) peggiora, le loro funzioni vengono violate. Nella fase successiva, una violazione dell'assorbimento nell'intestino viene sostituita da un aumento significativo in essa, si verifica il riassorbimento di sostanze tossiche dal lume intestinale, che aggrava l'intossicazione.

    A seconda della prevalenza del processo patologico nella cavità addominale, la peritonite asettica può essere locale o diffusa. Secondo la natura dell'essudato, emorragico, sieroso, fibroso, il tipo di bile si distingue, secondo la gravità della malattia, di tre gradi. Differenzia anche tre stadi di peritonite: reattivo (dura per le prime 24 ore), tossico (24-72 ore), terminale (dopo 72 ore).

    insufficienza renale, epatica. Ci può essere un vomito abbondante di contenuto stagnante. C'è un forte gonfiore dell'addome, dolore marcato. Pulse più di 140 al minuto, la pressione sanguigna è significativamente ridotta. Questo quadro clinico è un segno prognosticamente sfavorevole.

    La radiografia della cavità addominale consente di determinare la presenza di fluido libero, segni di ostruzione paralitica dell'intestino. Gli "archi" dell'intestino tenue con livelli di liquidi sono visualizzati, i contorni interni dell'intestino sono indistinti, le pieghe delle mucose sono ispessite. Gli ultrasuoni consentono anche la visualizzazione del fluido libero nella cavità addominale, i cambiamenti strutturali e funzionali nell'intestino.

    Un metodo diagnostico informativo è la laparoscopia, che consente di esaminare la maggior parte della cavità addominale, valutare la condizione del peritoneo viscerale, parietale, determinare la presenza di essudato e la sua natura.

    gastroenterologo e chirurgo addominale. Il fattore più importante nel trattamento di successo è l'intervento chirurgico precoce. In considerazione dei gravi sintomi della malattia, il riconoscimento della sua causa specifica prima dell'intervento spesso non ha senso, perché è solo una perdita di tempo. Una breve preparazione chirurgica viene eseguita prima dell'intervento chirurgico. Correzione delle funzioni scompensate del corpo, viene eseguito il ripristino del volume di sangue circolante. Durante le operazioni di causare peritonite, la cancellazione viene effettuata contenuti patologiche della cavità peritoneale, igienizzati, la decompressione del tratto gastrointestinale, le condizioni per l'eventuale riaggiustamento della cavità nel periodo postoperatorio.

    Le misure igieniche della cavità addominale nel corso dell'operazione vengono effettuate lavando con soluzioni antisettiche calde per pulire l'acqua, mentre si rimuove la rimozione della fibrina. Per il lavaggio soluzioni di antibiotici possono essere utilizzati, lisozima, eparina, si applica un trattamento ad ultrasuoni cavità peritoneale.

    Nel periodo postoperatorio, la terapia intensiva continua. È obbligatorio prescrivere antibiotici, immunomodulatori. La terapia infusionale viene eseguita per ripristinare il volume di sangue circolante, correggere i disturbi elettrolitici, migliorare le proprietà reologiche. La disintossicazione attiva si ottiene usando sostituti del sangue, diuresi forzata, emosorbimento, dialisi peritoneale. Una fase importante del trattamento è il ripristino delle funzioni di evacuatore motorio dell'intestino. Inoltre, vengono mantenute le funzioni vitali del corpo.

    Prognosi e prevenzione della peritonite asettica

    La peritonite asettica è una malattia grave. Tuttavia, il trattamento con la piena, l'intervento chirurgico tempestivo combinati, eliminando la fonte della maggior parte del risultato favorevole, il recupero si verifica. La prevenzione è presto adeguato trattamento della malattia di base.