Malformazioni artero-venose del cervello - cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Malformazioni artero-venose del cervello - malformazioni congenite dei vasi cerebrali, caratterizzato dalla formazione di conglomerato vascolare locale compreso senza vasi capillari e arterie passano direttamente nella vena. Cerebrali malformazioni arterovenose verificano mal di testa di battuta, sindrome epilettica, emorragia intracranica a malformazione vascolare rottura. La diagnosi viene effettuata utilizzando la TC e la risonanza magnetica dei vasi cerebrali. Il trattamento chirurgico: resezione transcraniali intervento radiochirurgia, embolizzazione endovascolare o una combinazione di queste tecniche.

  • Cause del cervello AVM
  • Classificazione dell'AVM del cervello
  • Sintomi di cervello AVM
  • Diagnosi di AVM del cervello
  • Trattamento dell'AVM del cervello
  • Malformazioni artero-venose del cervello - trattamento

  • Malformazioni artero-venose del cervello



    anomalie nello sviluppo del cervello. Ci sono 2 persone su 100 mila persone. Nella maggior parte dei casi, debutta clinicamente nel periodo da 20 a 40 anni, in alcuni casi - in individui di età superiore ai 50 anni. Le arterie che formano l'AVM hanno pareti diluite con uno strato muscolare sottosviluppato. Ciò causa il principale pericolo di malformazioni vascolari - la possibilità della loro rottura.

    In presenza di AVM cerebrale, il rischio di rottura è stimato intorno al 2-4% all'anno. Se si è già manifestata un'emorragia, la probabilità che si ripeta è del 6-18%. La mortalità con emorragia intracranica da AVM è osservata nel 10% dei casi e la disabilità persistente è osservata nella metà dei pazienti. A causa l'assottigliamento della parete arteriosa ai AVMs sito può formare una sporgenza della nave - un aneurisma. La mortalità nella rottura degli aneurismi cerebrali è molto più alta che nell'AVM, ed è di circa il 50%. Dal momento che AVM pericolosa emorragia intracranica in giovane età con la mortalità o disabilità successiva, la loro diagnosi e il trattamento tempestivo sono i problemi reali di neurochirurgia e neurologia moderna.

    infezioni intrauterine, malattie della gravidanza (diabete, glomerulonefrite cronica, asma, ecc)., intossicazione, abitudini dannose incinta (tossicodipendenza, fumo, alcolismo), assunzione durante la gravidanza farmaceutici aventi effetti teratogeni.

    Le malformazioni artero-venose cerebrali possono essere localizzate in qualsiasi parte del cervello: sia sulla sua superficie che nella profondità. Nel sito della localizzazione dell'AVM, non esiste una rete capillare, la circolazione del sangue avviene direttamente dalle arterie alle vene, il che causa un aumento della pressione e delle vene. Così rete capillare shunt bypass può comportare deterioramento afflusso di sangue ai tessuti in cerebrale posizione del sito AVM, con conseguente cronica ischemia cerebrale locale.

    ipertensione arteriosa. A seconda della posizione dell'AVM, è possibile un'emorragia subaracnoidea, che occupa circa il 52% di tutti i casi di rottura dell'AVM. Il restante 48% è complicata da emorragia: parenchimale con formazione ematoma intracerebrale, a formare un guscio ematoma subdurale e misti. In un certo numero di casi, complicate emorragie sono accompagnate da un'emorragia nei ventricoli del cervello.

    La clinica della rottura dell'AVM dipende dalla sua localizzazione e dalla velocità del flusso sanguigno. Nella maggior parte dei casi, v'è un forte deterioramento, aumentando mal di testa, disturbi della coscienza (dalla confusione al coma). Parenchimale emorragia, e mescolati con i sintomi neurologici focali evidenti: disturbi dell'udito, disturbi visivi, paresi e paralisi, perdita sensoriale, afasia motore o disartria.

    La variante torpida del flusso è più tipica per l'AVM cerebrale di medie e grandi dimensioni, situato nella corteccia cerebrale. È caratterizzato da cefalea a grappolo - successivi parossismi di mal di testa che non durano più di 3 ore. La cefalea non è così intensa come quando l'AVM è rotto, ma è regolare. Sullo sfondo della cefalotia, un certo numero di pazienti sperimenta convulsioni, che spesso hanno un carattere generalizzato. In altri casi, l'AVM cerebrale torpido può imitare i sintomi di un tumore intracerebrale o altra formazione voluminosa. In questo caso, c'è un aspetto e un graduale aumento del deficit neurologico focale.

    Nell'infanzia, c'è un tipo separato di malformazione vascolare cerebrale - vene AVM di Galeno. La patologia è congenita e consiste nella presenza di AVM nella regione della grande vena del cervello. AVM vena di Galeno occupano circa un terzo di tutti i casi di malformazioni vascolari cerebrali riscontrati in pediatria. Caratterizzato da elevata letalità (fino al 90%). Il più efficace è il trattamento chirurgico eseguito nel primo anno di vita.

    neurologo di AVM la rottura può essere mal di testa persistente, derivanti epipristup prima, la comparsa di sintomi focali. Il paziente viene sottoposto ad un esame di routine, incluso EEG, Echo-EG e REG. Quando l'AVM viene rotto, la diagnostica viene eseguita in caso di emergenza. I metodi tomografici sono i più istruttivi nella diagnosi delle malformazioni vascolari. La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica possono essere utilizzate sia per la visualizzazione del tessuto cerebrale che per lo studio dei vasi sanguigni. Nel caso della rottura dell'AVM, la risonanza magnetica cerebrale è più informativa della TC. Esso offre l'opportunità di identificare la posizione e le dimensioni di emorragia, per differenziarlo da altre unità intracranici volumetrici (ematomi cronica, tumori, ascessi cerebrali, cisti cerebrale).

    Nel torpido AVM, risonanza magnetica e TC del cervello può rimanere normale. Rileva malformazione vascolare in questi casi consente solo l'angiografia cerebrale e le sue controparti moderne - vasi TC e RM angiografia. Gli studi sui vasi cerebrali vengono effettuati utilizzando agenti di contrasto. La diagnosi viene eseguita da un neurochirurgo, che valuta anche i rischi operativi e la fattibilità del trattamento chirurgico di AVM. Va ricordato che a rottura, a causa della compressione vascolare sotto ematomi ed edemi cerebrali dimensioni Tomografia AVM può essere sostanzialmente meno reale.

    trattamento chirurgico di AVM. Nel caso di una rottura, viene effettuata dopo l'eliminazione di un periodo acuto di emorragia e riassorbimento dell'ematoma. Nel periodo acuto, secondo le indicazioni, è possibile la rimozione chirurgica dell'ematoma formato. contemporanea eliminazione ed ecchimosi, e viene eseguita solo quando il lobare localizzazione AVM della malformazione vascolare e il suo piccolo diametro. Nell'emorragia ventricolare, il drenaggio ventricolare esterno è indicato principalmente.

    La rimozione chirurgica classica dell'AVM viene eseguita mediante trapanazione del cranio. La coagulazione dei vasi principali, l'isolamento dell'AVM, la medicazione delle navi in ​​partenza dalla malformazione e l'escissione dell'AVM vengono eseguite. Così radicale rimozione transcranial AVM fattibile quando il suo valore non è più di 100 ml, e la posizione è funzionalmente aree significative. Quando una grande quantità di AVM viene spesso utilizzata per il trattamento combinato.

    Quando la rimozione dell'AVM transcranico è difficile a causa della sua posizione in aree funzionalmente significative del cervello e delle strutture profonde, viene eseguita una rimozione dell'AVM radiochirurgico. Tuttavia, questo metodo è efficace solo per malformazioni di non più di 3 cm di grandezza Se AVM non supera 1 cm, la sua completa obliterazione si verifica nel 90% dei casi, e quando la dimensione di 3 cm -. 30%. Lo svantaggio del metodo è un lungo periodo (da 1 a 3 anni), necessario per la completa obliterazione dell'AVM. In un certo numero di casi, è necessaria una graduale irradiazione della malformazione per un certo numero di anni.

    Per eliminazione elabora AVM cerebrale si riferisce anche Rentgenoehndovaskuljarnaja AVM embolizzazione causando arterie. Può essere eseguito quando sono disponibili cateteri per la cateterizzazione. L'embolizzazione viene eseguita in fasi e il suo volume dipende dalla struttura vascolare dell'AVM. L'embolizzazione completa può essere raggiunta solo nel 30% dei pazienti. L'embolizzazione subtotale è ottenuta in un altro 30%. In altri casi, l'embolizzazione viene raggiunta solo parzialmente.

    Il trattamento combinato di fase di AVM consiste nell'uso graduale di molti dei metodi sopra elencati. Ad esempio, con un'embolizzazione incompleta di AVM, il passo successivo è l'escissione transcranica della parte rimanente. Nei casi in cui la rimozione completa dell'AVM non è possibile, viene applicato anche un trattamento radiochirurgico. Un tale approccio multimodale per il trattamento delle malformazioni vascolari cerebrali ha dimostrato di essere il più efficace e giustificata contro AVM grande.