Aortite: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

L'aortite è una vasculite, un caso particolare di aortoarterite con lesioni aortiche eccezionali o predominanti. A causa della varietà di ragioni che portano allo sviluppo di aortite, la malattia non è solo nel campo della cardiologia, ma anche reumatologia, Venereologia, Allergologia, Pneumologia e la tubercolosi, traumatologia.

Di solito, l'aorta è colpita dall'aorta toracica, meno spesso - l'aorta addominale. Se l'infiammazione cattura i singoli strati dell'aorta, parla di endaortite, mesaortite, periaortite; quando è interessato l'intero spessore della parete arteriosa (intima, media e avventizia) - sulla panaortite. Per quanto riguarda la diffusione, l'aortica può essere ascendente, discendente e diffusa.

sifilide, tubercolosi, meno frequente - con brucellosi. L'aortite aspecifica è di solito di natura batterica ed è solitamente associata a una precedente infezione da streptococco e febbre reumatica. L'aorta può essere coinvolta nell'infiammazione con ascesso polmonare, mediastinite, endocardite infettiva.

L'aortite allergica è più spesso causata da malattie autoimmuni, collagenasi, vasculite sistemica (malattia di Takayasu). Ci sono casi in cui aortite spondilite anchilosante (spondilite anchilosante), l'artrite reumatoide, Malattia di Buerger. L'aortite può essere parte integrante della sindrome di Kogan, caratterizzata anche da cheratite infiammatoria, disfunzione vestibolare e uditiva.

insufficienza aortica. Nel tardo periodo di aortite sifilitica, forma di aneurisma aortico saccata o diffusa. Nella parete aortica si trovano talvolta gengive sifilitiche.

L'aortite tubercolare si sviluppa con una corrispondente lesione di linfonodi, polmoni, organi mediastinici, spazio retroperitoneale. Nella parete vascolare si formano specifiche granulazioni e focolai di necrosi caseosa. Per l'aortite tubercolare è caratterizzata dalla presenza di ulcerazione di edotelio, aneurisma, calcificazione della parete aortica, perforazioni.

Le lesioni aortiche reumatiche procedono come la panaortite. In questo caso, l'edema mucoso si sviluppa in tutti gli strati dell'aorta, gonfiore fibrinoide seguito da granulomatosi e sclerosi.

L'aortite purulenta è accompagnata da infiammazione flemmonica o ascessa della parete aortica, dalla sua stratificazione e perforazione. Di solito l'infiammazione passa alla parete dell'aorta da organi vicini che circondano la cellulosa oa causa di trombosi settica.

Necrotizzante aortite solitamente il risultato di endocardite batterica, sepsi, almeno - una complicazione delle operazioni sulla valvola o persistenza del dotto arterioso aortica. Nell'endotelio dell'aorta vengono rivelate vegetazioni, masse trombotiche, siti di ulcerazione, delaminazione e perforazione della parete aortica.

Aortoarterite aspecifica (malattia di Takayasu) procede secondo il tipo di infiammazione produttiva con iperproduzione di tessuto fibroso.

vertigini, mal di testa, problemi alla vista, svenimenti; ischemia del muscolo cardiaco - stenocardia, infarto miocardico (spesso indolore); ischemia renale - ipertensione arteriosa; ischemia dell'intestino - attacchi del rospo addominale.

Una caratteristica tipica dell'aorta è l'aortalgia - dolore lungo il corso dell'aorta interessata, associato al coinvolgimento dei plessi nervosi paraaortici. La sconfitta dell'aorta toracica è accompagnato da dolore oppressivo o bruciore al petto, spostabile nel collo, entrambe le braccia, tra le scapole, la regione epigastrica. Ci possono essere tachicardia, dispnea, tosse simile alla pertosse, le cui cause non sono chiare. Se l'aorta addominale è interessata, il dolore è localizzato nell'addome o nella parte bassa della schiena. La sindrome del dolore con aortite è quasi costante, l'intensità del dolore cambia periodicamente.

Primi segni patognomonici di aortite è impulsi asimmetrico sulla radiale, succlavia e carotide o nullo su un lato. Quando si misura la pressione sanguigna su una mano, può essere notevolmente ridotta o non rilevata affatto.

Complicazioni di aortite possono includere tromboembolismo, embolia batterica, aneurismi aortici esfolianti, rottura aortica. Manifestazioni di aortite sifilitica di solito si sviluppano 15-20 anni dopo l'infezione. Fino allo sviluppo di complicazioni (insufficienza aortica, cardiosclerosi, insufficienza cardiaca), l'aortite sifilitica si verifica quasi asintomaticamente.

venereologo, reumatologo, phthisiatrist, cardiologo. Per convalidare la diagnosi di aortite, è necessario studiare i dati clinici, di laboratorio e strumentali.

Per sospetta aortite reumatica indagato immunoglobuline C-reattiva nel sangue proteine, anticorpi antinucleari, immunocomplessi circolanti, e così via. F. Per confermare aortite sifilitico necessario effettuare studi sierologici di sangue (RPR-test) o il liquido cerebrospinale. Nell'aortite tubercolare, viene eseguito un test dell'espettorato con l'espettorato utilizzando un metodo PCR, una radiologia completa (radiografia polmonare, tomografia). La diagnosi di aortite batterica richiede la semina del sangue per la sterilità.

I dati ottenuti vengono perfezionati utilizzando ultrasuoni, aortografia, TC (MSCT) dell'aorta toracica /addominale. La diagnosi differenziale di aortite viene effettuata con aterosclerosi dell'aorta, cardiopatia ischemica.

chirurgo vascolare e trattamento angiurgico - resezione di un aneurisma con protesi aortiche successive. Con lo sviluppo della stenosi aortica, possono essere richieste dilatazione del palloncino, stenting o shunt.

prevenzione STD, rilevamento attivo di tubercolosi.