Anomalie degli organi genitali femminili - cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Anomalie degli organi genitali femminili - violazione della forma, dimensione, posizione, numero, simmetria e proporzioni degli organi genitali interni ed esterni. La causa è eredità sfavorevole, intossicazione, malattie infettive, precoce e tardiva gestosi, disturbi ormonali, rischio professionale, lo stress, cattiva alimentazione, ambiente povero, e così via. D. La diagnosi si basa sulle denunce, la storia, esame esterno, visita ginecologica ed i risultati delle strumentali ricerca. Le tattiche terapeutiche sono determinate dalle peculiarità delle malformazioni dello sviluppo.

  • Classificazione delle anomalie genitali femminili
  • Le cause delle anomalie degli organi genitali femminili
  • Varianti di anomalie degli organi genitali femminili
  • Anomalie degli organi genitali femminili - trattamento

  • Anomalie degli organi genitali femminili



    difetti cardiaci congeniti e anomalie del sistema muscolo-scheletrico.

    La frequente combinazione di anomalie degli organi genitali femminili con altri difetti congeniti richiede un esame approfondito completo dei pazienti con questa patologia. Le malformazioni congenite della vulva sono generalmente determinate alla nascita. anomalie genitali interni possono essere rilevati durante menarca, durante l'esame pelvico di routine, con riferimento al ginecologo reclami di funzioni del sistema riproduttivo deteriorato (ad esempio, infertilità), o durante la gestazione. Il trattamento è effettuato da specialisti nel campo della ginecologia.

    aborti e mortalità infantile elevata.

    L'elenco dei fattori interni che causano anomalie degli organi genitali femminili include anche malattie somatiche e disturbi endocrini. Alcuni esperti nei loro studi citano l'età dei genitori di età superiore ai 35 anni. Tra i fattori esterni che contribuiscono allo sviluppo abnorme degli organi genitali femminili, indicano la tossicodipendenza, l'alcolismo, prendendo un numero di farmaci, cattiva alimentazione, batteriche e le infezioni virali (in particolare - nel primo trimestre di gestazione), rischio professionale, avvelenamenti domestici, condizioni ambientali avverse, radiazioni ionizzanti , resta nella zona di guerra, ecc.

    La causa diretta delle anomalie degli organi genitali femminili sono le violazioni dell'organogenesi. I difetti più gravi si verificano quando si verificano effetti avversi nel periodo di gestazione iniziale. I dotti mulleriani accoppiati vengono posati il ​​primo mese di gestazione. All'inizio hanno l'aspetto di trefoli, ma nel secondo mese vengono trasformati in canali. Successivamente, le parti inferiore e media di questi canali si fondono, la parte centrale forma il rudimento dell'utero, dalla parte inferiore - il rudimento della vagina. A 4-5 mesi avviene la divisione del corpo e della cervice.

    tuba di Falloppio, che si verificano nel, non fusa parte superiore Mülleriani, posto sulla settimana 8-10. La formazione dei tubi è completata entro la settimana 16. L'imene viene dalla parte inferiore dei dotti fusi. I genitali esterni sono formati dalla pelle e dal seno mascellare (parte anteriore della cloaca). La loro differenziazione viene eseguita alla 17-18 settimana di gestazione. La formazione della vagina inizia alla settimana 8 con la sua crescita accresciuta che si verifica in 19 settimane.

    labbra di plastica, plastica vaginale, fistola da escissione.

    Anomalie dell'imene e della vagina



    L'imene atriale è un'anomalia congenita abbastanza comune degli organi genitali femminili. A volte si verifica a causa di infiammazione durante l'infanzia. Diagnosticato dopo l'inizio del menarca, quando il sangue non trova sbocco e si accumula nella vagina. È accompagnato da dolori crampi. Quando gli organi vicini vengono compressi, il dolore diventa permanente. Nel corso dell'esame esterno dei pazienti con questa anomalia degli organi genitali femminili, viene rilevata la protrusione dell'imene. Il colore dell'imene è scuro, con una sfumatura cianotica, dovuta alla trasmissione di sangue. Trattamento: dissezione dell'imene, rimozione del sangue, sutura sui margini sezionati per impedire la fusione.

    L'aplasia della vagina è un'altra anomalia comune degli organi genitali femminili. Possibile combinazione con difetti congeniti o sottosviluppo delle ovaie, dell'utero e delle tube di Falloppio. A seconda delle condizioni degli altri reparti del sistema riproduttivo, vero o falso (se c'è il ciclo mestruale) l'amenorrea è accompagnata. Trattamento delle anomalie genitali femminili operative - la vagina bougienage, plastica con innesto di pelle, porzione peritoneo pelvico o del colon.

    atresia vaginale solito si sviluppa dopo la nascita, ma può verificarsi anche a causa di infiammazione adesivo in utero. Trattamento - come con l'aplasia. Un'altra anomalia dei genitali femminili è il setto congenito della vagina. La sua lunghezza e spessore possono variare, la partizione può essere completa o incompleta. In alcuni casi, la formazione di due vagine. Di regola, la patologia è combinata con la duplicazione parziale o completa dell'utero. Con un setto incompleto, che interferisce con la nascita del feto, viene eseguita una dissezione. In altri casi, le tattiche vengono definite tenendo conto di altre anomalie degli organi genitali femminili.

    Anomalie dell'utero



    Malformazioni dell'utero sono le anomalie più comuni degli organi genitali femminili. Spesso c'è un'ipoplasia uterina. Forse come una riduzione del corpo e del collo mantenendo le proporzioni e riducendo il corpo dell'utero in concomitanza con l'allungamento del collo. Può essere combinato con iperanthelexia (un utero si piega anteriormente) o iperreflessia (un utero si piega posteriormente). Questa anomalia degli organi genitali femminili è accompagnata da amenorrea o algodismenorrea. Le tattiche terapeutiche sono determinate in base al grado di ipoplasia. Con algodismenosi, il dolore di solito diminuisce dopo la correzione della posizione dell'utero.

    Tra le anomalie degli organi riproduttivi femminili che sono sorte per la violazione dei canali di fusione Mueller includere raddoppio parziale e totale dell'utero e della vagina. La duplicazione completa è una patologia rara. Più rilevato raddoppio parziale: fusione della parete esterna di pecore sviluppati utero e la vagina con una mano e rudimentale - gli altri due uterina atresia o aplasia della vagina in una delle regine e varie forme di realizzazione utero bicorne. utero bicorne è il risultato della fusione incompleta porzione mediana canali di Müller.

    La cavità uterina può essere divisa completamente o parzialmente, il che causa un'ampia varietà di varianti anatomiche di questa anomalia degli organi genitali femminili. Il raddoppio della vagina è assente. Il corpo può essere rilevato e cervice isolato, corpo dell'utero senza cervice raddoppio separata, utero con tramezzo totale o parziale o dell'utero sella, divisa in zona inferiore. Ci sono anche casi dell'utero a due gambe senza lumen. Quando questa anomalia di mutilazione genitale femminile sul sito dell'utero sono due spesse cavo solido collegamento alla vagina normale, o separate da un divisorio.

    L'utero di unicorno nasce come risultato del sottosviluppo di un canale di Mullerian. Immaturo metà utero è corno rudimentale o corno senza cavità con una cavità, un collegamento o non si collega alla cavità uterina. Se non c'è comunicazione con la cavità principale, il sangue mestruale si accumula nel corno.

    La tattica di cura di anomalie di organi genitali femminili è determinata singolarmente. Con il raddoppiamento completo e lo sviluppo sufficiente di almeno un paio di organi, il trattamento non è richiesto. Quando l'accumulo di sangue in utero, privo della vagina, o non comunica con l'utero corno rudimentale intervento chirurgico è necessario. Nei casi più gravi, l'ematometro è un'indicazione per la rimozione dell'utero (isterectomia). Gravidanza nel corno rudimentale è considerata come una variante della gravidanza ectopica ed è anche soggetto a trattamento chirurgico.

    Con anomalie degli organi genitali femminili che impediscono il portamento di un bambino, viene eseguita la metroplasia. Al impossibilità di formare capace di nutrire feto e l'utero in aborto spontaneo cronica dovrebbero considerare l'opzione dei replicanti. In tali casi, l'inseminazione artificiale (IMSI o ICSI) dell'uovo del paziente viene prodotta dallo sperma del marito o dallo sperma del donatore. Dopo che la fase embriologica è completata, gli embrioni vengono inseriti nell'utero di una madre surrogata appositamente selezionata. A causa della presenza di anomalie in un paziente che può avere un carattere ereditario, prima di trasferire l'embrione in utero è opportuno tenere la sua diagnosi pre-impianto.

    Anomalie di ovaie e tube di Falloppio



    Anormalità piuttosto comuni delle tube di Falloppio sono l'ostruzione congenita e varie opzioni per il sottosviluppo dei tubi, solitamente combinate con altri segni di infantilismo. Tra le anomalie degli organi genitali femminili, che aumentano il rischio di sviluppare una gravidanza ectopica, includono le tube di Falloppio asimmetriche. Rari difetti dello sviluppo come l'aplasia, il raddoppiamento completo dei tubi, la rottura dei tubi, i movimenti ciechi e le aperture aggiuntive nei tubi sono raramente rilevati.

    Le anomalie ovariche di solito si verificano con anomalie cromosomiche, combinate con difetti congeniti o attività alterata di altri organi e sistemi. disgenesia ovarica osservata nella sindrome di Turner e la sindrome di Klinefelter. L'agenesia di una o entrambe le gonadi e il raddoppio completo delle ovaie sono tra le rarissime anomalie degli organi genitali femminili. Possibile ipoplasia ovarica, solitamente associata a sottosviluppo di altre parti del sistema riproduttivo. Sono descritti casi di ovaie ectopiche e formazione di ulteriori gonadi adiacenti all'organo principale.

    Lo sviluppo della gravidanza nella tuba anormale di Falloppio è un'indicazione per una tubectomia urgente. Con le ovaie normalmente funzionanti e le valvole anormali, la gravidanza è possibile grazie alla fecondazione in vitro prelevata dalla puntura del follicolo dell'uovo. In caso di ovaie anormali, è possibile utilizzare le tecnologie riproduttive con la fecondazione di un ovulo donatore o trasferire all'utero di un paziente embrione donatore.