Pancreatite alcolica - cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Pancreatite alcolica - La forma più grave di infiammazione del pancreas. La pancreatite alcolica può manifestarsi sia su uno sfondo di alcolismo cronico, sia con una sola assunzione di alcool o surrogati insieme a grassi ad alto contenuto calorico. Allo stesso tempo ci sono gravi ghiaie nell'addome superiore, nausea e vomito, febbre, diarrea. La diagnosi corretta può essere fatta sulla base di uno studio del livello degli enzimi pancreatici, degli ultrasuoni, della TC o della RM, ERCP. Il trattamento della pancreatite alcolica è un compito molto difficile, il cui fattore chiave è il rifiuto totale dell'alcool.

  • Cause di pancreatite alcolica
  • Classificazione della pancreatite alcolica
  • Sintomi di pancreatite alcolica
  • Diagnosi di pancreatite alcolica
  • Trattamento della pancreatite alcolica
  • Prognosi e prevenzione della pancreatite alcolica
  • Pancreatite alcolica - trattamento

  • Pancreatite alcolica



    surrogati o con una sola assunzione di bevande alcoliche allo stesso tempo di cibi grassi, fumo. In questo caso, né la forma né la qualità dell'alcol sono di importanza decisiva - la pancreatite può svilupparsi sia con l'uso quotidiano di birra, con buon cognac, sia con l'uso di surrogati. Recenti studi nel campo della gastroenterologia mostrano che l'alcolismo non gioca un ruolo decisivo nello sviluppo della pancreatite; si presume una predisposizione genetica a questa malattia. Inoltre, l'induzione del danno pancreatico da una combinazione di diversi fattori non è esclusa: bere, fumare, mangiare grandi quantità di cibi grassi impoveriti di proteine. Circa il 50% dei pazienti con pancreatite alcolica cronica muore entro 20 anni dall'esordio della malattia, ma la causa della morte è spesso causata da malattie associate all'alcolismo e non dalla pancreatite stessa.

    fenomeni dispeptici. Alla fine, il tessuto normale della ghiandola viene sostituito dal grasso e dal tessuto connettivo, a seguito del quale la funzione endocrina inizia a soffrire - si sviluppa il diabete.

    È noto che l'abbuffata provoca la formazione di radicali liberi, che hanno anche un grave effetto dannoso sulle cellule. Allo stesso tempo, il fumo provoca vasospasmo e ischemia pancreatica, a causa dei quali il danno tissutale è aggravato. L'assunzione di cibi grassi attiva la produzione di enzimi, esacerbando il loro effetto dannoso sulla ghiandola.

    pancreatite acuta e cronica. La pancreatite alcolica acuta si sviluppa solitamente quando viene assunta una singola dose di alcol ad alto dosaggio, specialmente se è accompagnata dal fumo, dall'ingestione di cibi grassi e poveri di proteine. Questa forma colpisce principalmente i giovani uomini, è molto difficile.

    La pancreatite cronica può svilupparsi sia come continuazione della malattia acuta sia come malattia indipendente. Gli studi dimostrano che l'insorgenza di questa malattia è possibile anche con un apporto giornaliero di soli 20 g di alcol, ei primi sintomi possono comparire dopo 2 anni. Ma nella maggior parte dei casi, lo sviluppo della pancreatite cronica è favorito dall'assunzione prolungata di grandi dosi di alcol.

    diarrea. La sedia è abbondante, grigiastra, offensiva, con una lucentezza unta e pezzi di cibo non digerito. Anche preoccupato per l'aumento della flatulenza, eruttazione, ronzio nell'addome.

    A causa della rottura della scissione e dell'assorbimento dei nutrienti (una conseguenza della produzione insufficiente di enzimi pancreatici), e anche a causa della paura di mangiare, si nota una rapida perdita di peso.

    Con complicato corso di pancreatite, cisti e ascessi del pancreas, si possono formare fistole con organi vicini o cavità addominale, ittero meccanico, diabete mellito. La pancreatite cronica non trattata a lungo termine può portare allo sviluppo di adenocarcinoma pancreatico.

    L'amilasi mantiene un'attività sufficiente fino a quando la sua produzione non scende al di sotto del 10% della norma). I sintomi compaiono anche quando c'è un significativo gonfiore e necrosi del tessuto ghiandolare.

    Quando raccogli un'anamnesi, devi registrare il fatto di bere alcolici. Stabilire una diagnosi di pancreatite alcolica presenta difficoltà anche perché molti nascondono alcolismo e persino una singola assunzione di alcol.

    Caratteristica per i sintomi della pancreatite dettare la necessità di un numero di studi. In questo caso, i marcatori clinici di infiammazione (alto livello di leucociti, cambiamenti nelle leucoformole, aumento di ESR) sono rivelati nell'analisi clinica del sangue. L'analisi biochimica mostra un cambiamento nell'attività degli enzimi pancreatici, il valore diagnostico è un aumento del livello di gamma-glutamil-transpeptidasi, che indica non solo la presenza di pancreatite, ma anche l'alcolismo cronico.

    Nelle urine aumenta il livello di glucosio, albumina e transferrina. Nel coprogramma trovate una grande quantità di grasso neutro, fibra alimentare e acidi grassi.

    Per valutare l'attività esocrina del pancreas, un test speciale viene eseguito con secretina e colecistochinina (stimolano la produzione di enzimi della ghiandola). Dopo la loro introduzione, vengono raccolti sei campioni di succo intestinale dal duodeno e l'importo è stimato. I primi tre campioni determinano il livello di bicarbonati, nel secondo - gli enzimi. I risultati del test consentono di valutare la funzione digestiva del pancreas.

    L'ecografia della cavità addominale è valutata dalle dimensioni del pancreas, dalla presenza di cisti e calcificazioni, dai condotti ingranditi. Inoltre, l'attenzione è rivolta alle condizioni del fegato e dei dotti biliari, poiché nella pancreatite il loro lavoro può anche essere disturbato. Alla risonanza magnetica e alla TC degli organi addominali vengono fornite informazioni sulla dimensione e sulla sede della ghiandola, sulle cisti e sui siti di calcinazione, escludendo il processo tumorale. Condurre l'ERCPG (colangiopancreatografia retrograda endoscopica) consente di valutare le condizioni dei dotti della ghiandola. A tale scopo, viene iniettata una soluzione di contrasto utilizzando un endoscopio, quindi il risultato viene valutato sulle immagini radiografiche.

    gastroenterologo, chirurgo, endoscopista, endocrinologo, radiologo, psicoterapeuta, narcologo e, se necessario, altri specialisti. La principale e certamente una condizione di cura è il rifiuto dell'alcool, ma anche in questo caso, non si può garantire un recupero completo.

    Iniziare il trattamento con misure generali. Nella pancreatite grave può essere prescritta la fame curativa per diversi giorni. In tutti gli altri casi viene nominato il quinto tavolo pancreatico, l'alcol e il fumo sono vietati.

    Il trattamento conservativo comprende l'assunzione di preparati enzimatici con uno scopo sostitutivo, agenti antiemetici e anestetici. Il livello di zucchero è monitorato, se necessario, corretto. Devono essere nominate vitamine liposolubili, oligoelementi essenziali.

    Il trattamento chirurgico consiste nell'apertura di cisti e ascessi, resezione di parte della ghiandola, disconnessione delle aderenze, chiusura di passaggi fistolosi. Il trattamento chirurgico è richiesto per pancreatite complicata. Se necessario, la prognosi della malattia peggiora. Va ricordato che il trattamento chirurgico della pancreatite aumenta significativamente la probabilità di sviluppare il diabete.

    necrosi pancreatica, che può portare alla morte del paziente.

    La prevenzione della pancreatite alcolica consiste nel completo abbandono di alcol e sigarette, un'alimentazione adeguata con proteine ​​sufficienti, un esame annuale da parte di un gastroenterologo.