Delirio alcolico: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Delirio alcolico - una psicosi di metallo. È più comune nei pazienti con alcolismo in stadio II e III. Si verifica pochi giorni dopo il brusco ritiro dell'alcool. È accompagnato da una violazione della coscienza, illusioni visive, uditive e tattili e allucinazioni. Tipicamente inizio graduale con precursori come ansia, tremore degli arti, cuore, oscillazioni della pressione sanguigna, l'insonnia o incubi. Possibili risultati: recupero completo, recupero da eventi residui (disturbi della memoria, sindrome psico-organica) e morte.

  • Cause dello sviluppo e classificazione del delirio alcolico
  • I sintomi del delirio alcolico
  • Trattamento e prognosi del delirio alcolico
  • Delirio alcolico - trattamento

  • Delirio alcolico



    il delirio è la psicosi alcolica più comune. Di solito si sviluppa non prima di 7-10 anni di assunzione regolare di alcol. È trovato in pazienti con alcolismo di II e III grado. In alcuni casi, dopo violenti eccessi alcolici possono verificarsi in persone che non soffrono di dipendenza da alcol. Contrariamente alla credenza popolare, i sintomi del delirio alcolico compaiono sempre dopo poco tempo dopo una brusca abolizione dell'alcol e mai - in uno stato di intossicazione.

    Il delirio alcolico può essere accompagnato dall'aggressività, ma i pazienti non sono sempre aggressivi. A volte, il quadro opposto: la gentilezza, l'entusiasmo, cercando di fare qualche tipo di azione nobile per il bene degli altri (per esempio, guidare gli uomini verdi, fino a quando non si moltiplicarono e cominciarono a preoccuparsi di altre persone). Tuttavia, il paziente non può essere considerato sicuro, anche se si comporta in modo innocuo - le sue condizioni possono cambiare in qualsiasi momento. Il delirio di alcol è una condizione pericolosa per la vita - circa il 10% dei pazienti muore senza trattamento a causa di suicidi, incidenti e complicanze da organi interni. Se sospetti una malattia, dovresti immediatamente cercare aiuto da specialisti nel campo della narcologia e della psichiatria.

    alcolismo. Come fattori di rischio isolato binges pesanti durevole, uso di alcool bassa qualità (surrogati liquidi e preparazioni farmaceutiche ad alto contenuto di alcool) ed espresso alterazioni patologiche degli organi interni. Le lesioni di Craniocerebralny e le malattie cerebrali nell'anamnesi sono di una certa importanza. La patogenesi di questa malattia non è stata ancora chiarita, si suggerisce che l'intossicazione cronica e le alterazioni metaboliche nel cervello svolgano un ruolo decisivo.

    Spesso delirium tremens sviluppa sullo sfondo di grave stress mentale o fisica, come ad esempio quando un paziente è ferito in stato di ubriachezza e nel pronto soccorso. una brusca interruzione del consumo di alcol in concomitanza con il cambiamento di ambiente, dolore fisico e disagio, così come i sentimenti circa il trauma si sovrappongono l'un l'altro e aumentare la probabilità di sviluppare delirium tremens. Una situazione simile si osserva quando i pazienti ubriachi entrano nei reparti gastroenterologico, cardiologico e di altro tipo. A casa, il delirio di solito si verifica quando i pazienti abbandonano drasticamente l'abbuffata a causa di una esacerbazione della patologia somatica.

    Esistono diversi tipi di delirio alcolico:

  • Delirium classico o tipico . I sintomi della malattia compaiono gradualmente. Nel suo sviluppo, la malattia passa attraverso una serie di fasi successive.
  • Delirio lucido . Inizio caratteristico. Deliri e allucinazioni sono assenti, prevalgono disordini di coordinazione, tremore, ansia e paura.
  • Delirio abortito . Si osservano allucinazioni frammentarie. Le idee deliranti sono abbozzate, non ben formate. C'è un'ansia marcata. Forse la ripresa o la transizione verso un'altra forma di delirio.
  • Delirium professionale . Inizia con una tipica febbre bianca. Successivamente, allucinazioni e deliri sono ridotte, il quadro clinico sta cominciando a prevalere movimento ripetitivo associato con l'esercizio delle funzioni professionali, medicazione, svestirsi, e così via. D.
  • Delirio mutante . Si sviluppa dal delirio professionale, meno spesso da altre forme della malattia. È accompagnato da una grave oscuramento della coscienza, da disturbi somatovegetativi espressi e da disturbi motori caratteristici.
  • Delirio atipico . Di solito si verifica nei pazienti che hanno precedentemente sofferto di una o più psicosi alcoliche. Il quadro clinico include sintomi caratteristici della schizofrenia.


  • Esistono anche diverse forme di delirio alcolico, in cui le tipiche manifestazioni cliniche della febbre bianca sono combinate con altri disturbi (onyroid, automatismi psichici, ecc.).

    disturbi del sonno (gravi incubi, spesso in combinazione con la notte o i primi risvegli). I pazienti si sentono deboli e deboli. L'umore è ridotto. Nei 1-2 giorni successivi alla sospensione dell'assunzione di alcol, alcuni pazienti sviluppano convulsioni epilettiformi abortive. A volte le delusioni precedono allucinazioni uditive a breve termine. In alcuni pazienti, il periodo prodromico è assente.

    Al primo stadio del delirio alcolico prevalgono i disturbi caratteriali dell'umore. Gli stati emotivi stanno cambiando rapidamente, sostituite da ansia e preoccupazione venire euforia e esaltazione, di essere sostituito dopo un breve periodo di depressione e sconforto. La parola, i movimenti e le espressioni facciali sono vivi. Tutti questi sintomi creano un'impressione di ansia interiore e alcuni "vzvinchennosti". I pazienti sensibili ad eventuali stimoli lampeggiante luci, suoni, odori, ecc I pazienti possono parlare di alcune suggestive immagini e ricordi pop-up nelle loro menti. Possibili allucinazioni uditive frammentarie e illusioni visive. Il sogno è superficiale, si osservano frequenti risvegli, accompagnati da una grave ansia.

    Al secondo stadio appaiono allucinazioni ipnagogiche (allucinazioni al momento di addormentarsi). Il sonno rimane superficiale, i pazienti soffrono di incubi. Dopo il risveglio i pazienti difficilmente distinguono i loro sogni dalla realtà. Durante il giorno si notano illusioni visive, la sensibilità agli stimoli esterni aumenta ancora di più. L'insonnia si verifica quando vai al terzo stadio. Le allucinazioni diventano luminose, numerose, quasi costanti.

    Di solito i pazienti "vedono" piccoli animali, meno spesso - mostri fantastici o veri e propri animali di grossa taglia. Spesso ci sono allucinazioni tattili - c'è una sensazione di un piccolo corpo estraneo (per esempio, un capello) in bocca. Alcuni pazienti hanno allucinazioni uditive - condannando o minacciando voci. La condizione dei pazienti si sta gradualmente deteriorando, sono sempre più "immersi" in una realtà alternativa. Al culmine del delirio ci sono tutti i tipi di allucinazioni: visivo, uditivo, tattile, olfattivo, ecc.

    I pazienti sentono che la posizione del loro corpo cambia, gli oggetti estranei girano, cadono o oscillano. Nell'immaginazione dei pazienti, le scene nascono con alieni, creature fantastiche o animali reali. La percezione del tempo sta cambiando, è soggettivamente allungata o accorciata. Lo stato emotivo e il comportamento dei pazienti dipende dal contenuto delle allucinazioni. I pazienti possono cercare di scappare, raccogliere qualcosa dai vestiti o dagli oggetti circostanti, condurre un dialogo con un interlocutore inesistente, ecc.

    Si osservano costruzioni deliranti, ma il delirio non raggiunge mai il grado di caratterizzazione ordinata dell'allucinosi alcolica. Un'altra differenza dall'allucinosi è l'aumento della suggestionabilità. I pazienti possono essere convinti di vedere scritto il testo su un foglio di carta bianco, in grado di sentire la voce al telefono staccato, e così via. D. Durante un dialogo attivo con il vero interlocutore sintomi psicotici spesso diventano meno gravi. Nelle ore del mattino e del pomeriggio compaiono intervalli di luce, la sera e la notte, la condizione dei pazienti peggiora.

    Alla fine della terza fase, i pazienti escono dal delirio, di solito - bruscamente, meno spesso - con una riduzione graduale dei sintomi. Sviluppato astenia grave, ci sono sbalzi d'umore da sentimentalismo entusiasta a depressione e lacrime. I pazienti ricordano bene le loro allucinazioni, ma ricordano a malapena eventi reali durante il periodo di malattia. Le donne spesso sviluppano depressione o depressione, negli uomini: lieve ipomania.

    Altri tipi di delirio vengono diagnosticati meno spesso della classica febbre bianca. Deliri particolarmente gravi sono considerati professionali e mussing. A loro più spesso, che ad altre forme di malattia, i risultati letali sono osservati. Per il delirio professionale è caratterizzata da una graduale ponderazione del quadro clinico con la crescente monotonia dei disturbi affettivi e motori. Con la forma mutante della malattia prevalgono semplici movimenti rudimentali (grugniti, afferranti, ecc.), Disturbi del linguaggio incoerenti, autonomi e neurologici. Può essere rilevato toni senza voce del cuore, respirazione rapida e il battito cardiaco, le fluttuazioni improvvise della pressione sanguigna, sudorazione, grave ipertermia, tremori gravi, gravi violazioni di coordinamento e le variazioni del tono muscolare.

    terapia di disintossicazione e misure per normalizzare le funzioni vitali. Nelle fasi iniziali vengono utilizzate la plasmaferesi e il metodo della diuresi forzata. Durante pazienti la terapia di infusione soluzioni saline trasfusi (compresi - soluzione di cloruro di potassio per la prevenzione di ipopotassiemia), glucosio, reopoligljukin, Acesol, Sterofundin ecc Assegnare vitamine e nootropics

    I farmaci psicotropi sono spesso inefficaci, quindi non vengono sempre utilizzati. L'indicazione per la nomina di farmaci psicotropi è l'insonnia, l'ansia espressa e l'agitazione psicomotoria. Usano fenazepam, diazepam, esobarbital, ecc. Con delirio esagerato e professionale, i farmaci psicotropi sono controindicati. Il trattamento di tutte le forme di delirio alcolico viene effettuato da un narcologo con controllo costante sulle funzioni degli organi vitali.

    La prognosi del delirio alcolico dipende dalla forma della malattia e dalla tempestività del trattamento. Con la tipica febbre bianca, il recupero di solito si verifica nella maggior parte dei casi. In alcuni pazienti possono esserci effetti residui sotto forma di sindrome psychoorganic e disturbi della memoria di varia gravità. Allo stesso tempo (specialmente in assenza di trattamento), è impossibile escludere la possibilità di gravi complicanze dagli organi interni. La probabilità di un esito letale aumenta drammaticamente con una grave psicosi. Prognostico segni sfavorevoli sono gravi ipertermia, paresi intestinale, insufficienza cardiovascolare acuta, paresi dei muscoli oculari, una profonda disturbi della coscienza, contrazioni dei muscoli, disturbi della minzione, incontinenza, e respirazione rapida più di 48 respiri al minuto. Anche con un esito favorevole, va ricordato che in tutti i pazienti che hanno sperimentato delirio alcolico, il rischio di sviluppare una seconda psicosi è nettamente aumentato durante l'assunzione di alcol.