Epatite alcolica: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Epatite alcolica - alterazioni patologiche del fegato caratterizzata da segni di infiammazione, steatosi, fibrosi, causata dagli effetti tossici dell'alcol sul corpo metaboliti. Con la continuazione del fattore eziologico, i cambiamenti epatici vanno alla cirrosi - danno irreversibile. La gravità della malattia è determinata sia dalla dose, sia dalla qualità e dalla durata del consumo. L'epatite può verificarsi in forma acuta o cronica. Il trattamento del danno epatico è finalizzato a rinunciare all'alcol, fornendo una dieta ipercalorica e nutriente, normalizzando lo stato funzionale del fegato.

  • Cause di epatite alcolica
  • Sintomi e forme di epatite alcolica
  • Diagnosi di epatite alcolica
  • Trattamento dell'epatite alcolica
  • Prognosi e prevenzione dell'epatite alcolica
  • Epatite alcolica - trattamento

  • Epatite alcolica



    malattia epatica alcolica, che nella gastroenterologia insieme alla fibrosi alcolica si riferisce a precursori o manifestazioni iniziali di cirrosi epatica. L'assunzione di alcool è accompagnato dalla sua metabolizzazione nel fegato a acetaldeide con epatociti danni alla proprietà (cellule del fegato). Una cascata di reazioni chimiche innescate nel corpo alla sostanza, provoca epatociti ipossia, e di conseguenza - la loro morte. Come risultato del danno tossico dell'alcool al fegato, si sviluppa un processo infiammatorio diffuso nei suoi tessuti. Di norma, si tratta di una malattia cronica che si sviluppa dopo cinque o sette anni di uso regolare di alcol.

    epatite virale dei pazienti, nonché con una carenza nutrizionale iniziale.

    anoressia, dolore nel quadrante superiore destro, diarrea, nausea, vomito, perdita di peso, ingiallimento della pelle, sclera. Può esserci febbre Il fegato è ingrossato, liscio (con cirrosi - tuberosa), con palpazione dolorosa. Rilevamento di sintomi come splenomegalia, ascite, palmare eritema (arrossamento delle palme), telangiectasia, è indicativo del fondo cirrosi.

    variante colestatica dell'epatite alcolica è meno comune, le sue caratteristiche distintive sono intenso prurito, scolorimento di feci, ittero, urine scure. Questa opzione ha un flusso lungo.

    realizzazione fulminante è caratterizzato da una rapida progressione epatorenale, sindrome emorragica espressa dalle variazioni marker di laboratorio. Sullo sfondo del coma epatico, la sindrome epatorenale, il risultato può essere letale.

    Il decorso cronico di epatite alcolica è caratterizzato da una moderata severità di segni clinici e marcatori di laboratorio. La diagnosi si basa sui segni caratteristici rivelati dalla biopsia epatica, che indicano la presenza di infiammazione in assenza di cirrosi.

    Anemia da carenza di B12 accelerata dall'ESR, oltre a marcatori aumentati di danno epatico. esame ecografico fegato rivela un aumento della sua dimensione, eterogeneità di struttura, contorni uguali. L'imaging a risonanza magnetica (risonanza magnetica del fegato) determina il flusso ematico epatico collaterale, danni concomitanti al pancreas.

    Nel fegato forma ultrasuoni cronica rivela piccola o moderata ingrossamento del fegato, migliorando la sua ecogenicità, uniformità della struttura. Gli indicatori di laboratorio sono cambiati moderatamente.

    La biopsia epatica con danno alcolico può identificare specifici segni di infiammazione, fibrosi, necrosi. La gravità del danno dipende dalla forma della malattia e dalla sua durata.

    Identificato durante le prove indagine di danno epatico deve essere combinata con una storia di dati indicante il consumo di alcol prolungato, così come la presenza di dipendenza, abuso. Questo è difficile, perché non sempre il medico possiede tutte le informazioni sul paziente. Questo è il motivo per raccogliere l'anamnesi completa deve essere portato parenti come i pazienti spesso toglie in modo significativo la quantità di alcol consumato.

    rivelato Inoltre sono tipici segni esteriori di alcolismo (alcool): viso gonfio, tremore alle mani, lingua, età, atrofia dei muscoli del cingolo scapolare, contrattura di Dupuytren (fibrosi dei tendini Palmar, che porta alla loro accorciamento e flessione del polso ceppo), disturbi del sistema nervoso periferico e altri organi bersaglio (reni, cuore, pancreas, sistema nervoso centrale).

    amino infusione di Acido ridurre il catabolismo proteico (utilizzato in azioni di proteine ​​interstiziali), migliora il metabolismo del tessuto cerebrale.

    La terapia farmacologica prevede la somministrazione di farmaci fosfolipidi essenziali (Essentiale Forte, Ursofalk) che diminuire steatosi epatica, avere l'effetto antiossidante, fibrosi epatica lenta, accelerare la rigenerazione delle sue cellule. Anche danni alcolica, forma particolarmente colestatiche prescrittori acido ursodesossicolico (Ursohol, Ursofalk) possedendo effetto citoprotettivo. Con l'obiettivo di ottenere un effetto antiossidante, bloccando la produzione di acetaldeide, danneggiamento della membrana cellulare vengono assegnati silimarinsoderzhaschie gepatoprotektory (Gepabene, Silibor).

    Il trattamento della forma acuta include la conduzione della terapia di disintossicazione, l'introduzione di soluzioni di sostituzione del plasma, la correzione dei disturbi elettrolitici. In grave sindrome da insufficienza epatocellulare usato steroidi.

    Il trattamento della forma cronica viene eseguito tenendo conto del grado di danno epatico. La presenza di fibrosi richiede il rifiuto completo dell'alcool. La terapia farmacologica prevede la somministrazione di farmaci che influenzano il processo di fibrosi ,? interferone, glicina.

    gastroenterologo, insieme con il terapeuta e la dipendenza, come il fattore decisivo è l'astinenza da alcool, ma solo un terzo dei pazienti, sentendo una diagnosi di "epatite alcolica," stop a voi stessi di bere alcolici.

    Con la continuazione del fattore eziologico, la malattia è complicata dalla cirrosi epatica. Questa è una condizione irreversibile, che è la fase finale del danno alcolico. In questo caso, la prognosi è infausta. In questi pazienti ad alto rischio di carcinoma epatocellulare.