Ascesso della prostata - cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Ascesso della prostata - Un limitato accumulo di pus nei tessuti della prostata, che si sviluppa in uno sfondo di prostatite o un processo purulento infettivo di localizzazione extragenitale. Si manifesta con un forte dolore palpitante nel perineo e nel retto, intossicazione, brividi, febbre, difficoltà a urinare e defecare. La diagnosi di ascesso prostatico include l'esame delle dita della prostata per retto, TRUS, puntura dell'ascesso. Quando si effettua l'ascesso della ghiandola prostatica aprendolo attraverso il perineo o il retto, prescrivere la terapia antimicrobica e disintossicante. Il trattamento tempestivo degli ascessi evita lo sviluppo della sterilità.

  • Cause di ascesso della ghiandola prostatica
  • Sintomi di ascesso della prostata
  • Diagnosi di ascesso della ghiandola prostatica
  • Trattamento dell'ascesso prostatico
  • Prognosi e prevenzione dell'ascesso prostatico
  • Ascesso della prostata - trattamento
  • Ascesso della ghiandola prostatica - illustrazione

  • Ascesso della prostata



    prostatite). L'ascesso della prostata è una grave malattia infettiva e infiammatoria caratterizzata dalla fusione purulenta dei tessuti della ghiandola con la formazione di un ascesso chiuso. Quando sfavorevole corso prostatica ascesso può essere complicata dalla svolta di pus nello scroto, perineo, uretra, tessuto pelvico sulla parete addominale anteriore o nella cavità addominale. Il rischio di un intempestivo riconoscimento dell'ascesso della ghiandola prostatica risiede nella probabilità di sviluppare peritonite o sepsi. La mortalità con ascesso della prostata è registrata nel 3-16% dei casi.

    resezione transuretrale della prostata, TUR della vescica, ecc.). ascesso prostatico può causare ostruzione servire ghiandola pietre condotti escretori formate, che spesso si verifica in prostatite cronica, adenoma prostatico, uretriti, ecc

    Secondaria ascesso prostatico deriva dal trasferimento di ematogena dell'infezione foci localizzazione extragenitale di, per esempio, hidradenitis, abrasioni, osteomielite, angina, tonsilliti et al. Agenti eziologici croniche in questo caso sono i microrganismi Gram-positivi. Dalla formazione di un ascesso della ghiandola prostatica predispone indebolimento dell'immunità locale e generale, ipotermia indotta, congestione venosa nella pelvi, malattie intercorrenti, fumo, attività sessuale in violazione della regolarità.

    tachicardia, a volte una violazione della coscienza e delirio.

    Il dolore in ascesso prostata, di regola, ha localizzazione unilaterale, corrispondente alla ghiandola prostatica interessata. C'è un'irradiazione del dolore nel perineo e nel retto; carattere del dolore - acuto, palpitante. La defecazione e la minzione sono difficili ed estremamente dolorose; A volte c'è una ritenzione acuta di urina e feci, la non presenza di gas.

    Nella seconda fase, a seguito della delimitazione della cavità purulenta, la condizione migliora: i dolori diminuiscono, la temperatura diminuisce. Tuttavia, questo non significa che la malattia è passata - a quel tempo formato un ascesso della prostata può rompere nel tessuto cassettoni o lo spazio paravescicale allo sviluppo della cellulite. Con l'apertura del ascesso nell'uretra appare piuria, urina diventa torbida, con un trattino di pus, odore pungente sgradevole. In caso di apertura del ascesso prostatico nel retto fistola rettale è formato, come evidenziato dalla mescolanza di muco e pus nelle feci. Tuttavia, la completa evacuazione di una cavità purulenta ascesso nella rottura non si verifica, il che significa che l'eventuale ripetersi di prostata infetta.

    Le complicazioni più formidabili dell'ascesso della prostata sono la peritonite e la sepsi.

    Andrologia e Urologia ascesso prostatico diagnosticato è impostato sulla base di una combinazione di manifestazioni cliniche e strumenti di ricerca di laboratorio, le operazioni di diagnostica (biopsia prostatica ascesso). Nel sangue si determinano i segni tipici di infiammazione acuta: un aumento del numero di leucociti e il tasso di precipitazione dei globuli rossi; nell'analisi generale delle urine - leucocituria, proteinuria. All'atto di ricerca batteriologica di urina o uno striscio da un'uretra la microflora patogena è rivelata.

    Durante palpazione della prostata attraverso l'esame rettale determinato arrotondato sporgente formazione, c'è fluttuazione esercitata dal contenuto liquido del ascesso; La ghiandola prostatica è ingrossata, tesa ed estremamente dolorosa. L'esame rettale delle dita con ascesso della ghiandola prostatica viene eseguito con estrema cautela a causa del pericolo di sviluppo di shock batteriotossico.

    La ghiandola prostatica di TRUZI rivela su uno sfondo di messa a fuoco ipoecogena ingrossata e gonfia della forma rotonda o ovale. Gli ultrasuoni non solo aiuta ad identificare l'ascesso, ma anche per determinare le sue dimensioni, la posizione, monitorare l'attuazione della puntura di un ascesso della prostata e il contenuto di un recinto per identificare l'agente causale.

    Se si sospetta che lo sviluppo di fistole eseguita ureteroscopy, cistoscopia, ecografia della vescica, anoscopia, Consulto di proctologo. L'ascesso della ghiandola prostatica è differenziato con prostatite acuta, pielonefrite, epididimite.

    Blocco presarrale e paraprostatico.

    Se, in base alla palpazione e agli ultrasuoni, viene determinato l'ascesso formato della prostata, viene eseguita l'apertura perineale o transrettale e il drenaggio. Per evitare di danneggiare l'uretra, viene inserito un bougie di metallo, cioè l'uretra è pre-bougie. Nella maggior parte dei casi, la preferenza è data per accedere alla biforcazione, permette il generale per aprire un ascesso, evitando infezione secondaria e la formazione di fistola uretrale-rettale. Nel periodo post-operatorio è prescritta la terapia antimicrobica e disintossicante.

    Urologo-andrologo.