Cambiare il modo di vivere come un modo per sbarazzarsi dell'ipertensione

L'ipertensione, come qualsiasi altra malattia cronica, è più facile da prevenire che curare. Pertanto, la prevenzione di questo disturbo, specialmente per quelle persone che hanno un'eredità gravata, è uno dei compiti più importanti.

Il modo corretto di vita e la supervisione al cardiologo, di regola, aiutano a ritardare o attenuare qualsiasi manifestazione di ipertensione arteriosa, e spesso perfino non permettere il suo sviluppo.

I fattori di rischio per il possibile sviluppo di medici ipertensivi arteriosi sono suddivisi in gestiti e non gestiti. Il primo include fumo e alcol, stress, diabete e aterosclerosi, obesità, ipodynamia e consumo di grandi quantità di sale.

I fattori incontrollati sono rappresentati da età, ereditarietà, menopausa nelle donne e influenze ambientali.

Eredità. La probabilità di sviluppare una malattia aumenta se è nei tuoi cari. Nel caso di stress, esperienze in una persona predisposta alla malattia, sorge una reazione emotiva che porta ad un aumento della pressione, e dura più a lungo che in una persona con ereditarietà normale.

Paul. Lo sviluppo dell'ipertensione è più predisposto per gli uomini, specialmente all'età di 35-50 anni.

Età. L'aumento della pressione arteriosa si sviluppa più spesso dopo 35 anni. Più la persona è anziana, maggiori sono le cifre della sua pressione sanguigna. Spesso lo sviluppo dell'ipertensione inizia nell'infanzia e nell'adolescenza.

Climax. Durante questo periodo c'è un fallimento ormonale, le reazioni emotive sono aggravate, che porta ad un aumento della pressione sanguigna (BP).

L'ambiente Rumori e inquinamento persistente portano anche allo sviluppo di ipertensione, sebbene siano ancora in corso studi per identificare questa relazione.

Stress e sovraccarico. L'ormone dello stress fa battere il cuore più spesso, aumentando il volume del sangue più per unità di tempo, a seguito del quale aumenta la pressione sanguigna. Se lo stress è prolungato, il carico logora i vasi e l'aumento della pressione arteriosa si sviluppa in ipertensione cronica.

Bere alcolici è una delle cause principali dell'aumento della pressione sanguigna. L'assunzione giornaliera di alcolici comporta un aumento graduale della pressione di 5-6 mm all'anno.

L'aterosclerosi e l'ipertensione sono fattori di rischio reciproci.

Fumo. I componenti del fumo causano un vasospasmo, penetrando nel sangue. La nicotina e altre sostanze contribuiscono a danneggiare le pareti delle arterie, portando alla formazione di placche aterosclerotiche.

Eccesso di sale Questo spesso porta allo spasmo delle arterie, alla ritenzione di liquidi nel corpo e, di conseguenza, allo sviluppo di ipertensione.

L'inattività fisica. In una persona che è sedentaria, il metabolismo viene rallentato e il cuore non allenato non affronta bene lo sforzo fisico. Inoltre, l'ipodynamia può indebolire il sistema nervoso e il corpo, mentre l'attività aiuta a far fronte allo stress.
L'obesità. Le persone con peso corporeo in eccesso hanno una pressione sanguigna più alta rispetto a quelle magre. Dopo tutto, l'obesità è spesso associata ad altri fattori elencati - abbondanza nella dieta di grassi animali (che causa l'aterosclerosi), assunzione di sale e anche bassa attività. Ricorda che ogni chilogrammo di peso in eccesso porta ad un aumento della pressione di 2 mm di colonna di mercurio.

La maggior parte dei fattori può essere esclusa da questo elenco, se ti prendi cura della tua salute, non essere indifferente al tuo cuore e al tuo corpo nel suo complesso. Eliminando questi problemi, non solo puoi abbassare la pressione, ma anche migliorare.

Prima di tutto, vale la pena pensare alla prevenzione per tutti coloro che hanno pressioni all'interno del confine o norme elevate, specialmente per i giovani. In questo caso, un esame costante presso il medico almeno una volta all'anno assicurerà il paziente dallo sviluppo di ipertensione arteriosa, che è inaspettata per lui, in larga misura.

Esistono tre raccomandazioni principali per la prevenzione della malattia, che dovrebbero essere ricordate non solo da persone malate o a rischio, ma anche da tutte le altre.

Attività fisica moderata: passeggiate all'aria aperta, ciclismo o sci, pesca o altre attività attive che ti piacciono. Alcune persone hanno bisogno di costringersi prima a fare una passeggiata, ma dopo un po '(1-2 settimane) le passeggiate diventeranno un'abitudine e porteranno solo piacere.

Ricordi positivi, film gioiosi preferiti o libri interessanti. I medici consigliano anche di rifiutarsi di vedere le notizie, in cui ora, soprattutto, non sempre vengono trasmesse buone notizie. Inoltre, affinché lo stress non rovini la tua salute, puoi ridurre la comunicazione con chi agisce in modo negativo o portare voci negative.

A proposito, un risultato positivo porta un'interazione costante con oggetti diversi, ad esempio durante la pulizia della casa, la cura della terra. È noto che l'interazione con gli oggetti aiuta a rimuovere la tensione nervosa e rilasciare l'attenzione.

Seguendo questi suggerimenti, oltre a una corretta alimentazione ed evitando cattive abitudini, è possibile prevenire lo sviluppo di ipertensione o facilitarne il decorso.

È il cambiamento dello stile di vita che è un passo fondamentale nel trattamento e nella prevenzione dell'ipertensione arteriosa. In questo senso, è obbligatorio mantenere uno stile di vita sano.

Quindi, ci sono diversi punti importanti. Questo ti aiuterà a creare un piano d'azione in base al quale puoi dimenticare l'ipertensione.

Perdita di peso in caso di obesità. Questo è importante non solo per l'aumento della pressione sanguigna, poiché l'eccesso di peso influisce negativamente sul lavoro di molti organi interni.

Rifiuto di fumare (o almeno la sua limitazione massima). Aiuterà anche a migliorare il corpo, migliorare la salute generale e ripristinare il lavoro del sistema respiratorio.

Una dieta sana che include mangiare più frutta e verdura, alimenti con un basso contenuto di grassi, aumenta la percentuale di grassi insaturi (che, ad esempio, oli vegetali) e una diminuzione della percentuale di grassi saturi (di origine animale). Naturalmente, in questo modo, puoi regolare e lavorare il tratto digestivo.

Ridurre l'assunzione di sodio, che entra nel corpo con il sale. Si consiglia solo 2 g di sale al giorno (1 cucchiaino).

Esercitare almeno 30 minuti al giorno. Qui puoi scegliere ciò che ti piace esattamente. Non necessariamente dovrebbe essere un carico forte, abbastanza nuoto, ginnastica, camminare, ecc.

Ridurre il consumo di bevande alcoliche, che danneggiano non solo il sistema cardiovascolare, ma anche molti altri organi e sistemi.

Tutte queste misure completeranno e permetteranno di aumentare l'efficacia della terapia nominata dal medico. E se ti abitui a un tale stile di vita, sentirai presto un generale miglioramento della salute e dell'umore, che può anche essere considerato un indubbio vantaggio.

Una delle cause principali delle malattie del sistema cardiovascolare è una lunga permanenza in uno stato di tensione nervosa. Lo stress a lungo termine porta ad un aumento della pressione sanguigna, un rapido lavoro cardiaco, ictus e infarto.

Più spesso ci troviamo di fronte allo stress psicosociale, che è una reazione psicologica a circostanze sociali difficili. Lo stress prolungato o cronico è chiamato un disagio, che è considerato pericoloso per la salute. Affinché lo stress non si trasformi in difficoltà, dobbiamo analizzare la situazione e decidere come procedere. Ecco alcuni consigli degli psicologi:

Dare sfogo all'aggressione - rompere qualche bottiglia, log di lacrime, scrivere una lettera, in cui buttare via l'intero negativo, e poi strapparlo.

Parla dei problemi con la persona amata. Uno sguardo dall'esterno al tuo problema, il supporto e i consigli sono sempre utili, ti fanno sentire che non sei solo.

Lasciati coccolare dallo shopping a lungo amato o dal cibo preferito, dimentica gli affari interni, vai al cinema o al teatro. In generale, fai ciò che volevi per molto tempo.

Nuota - l'acqua migliorerà il tuo umore e il tuo tono, ti aiuterà a rilassarti e rilassarti.

Chiedi aiuto alla natura - passa più tempo all'aria aperta. Passeggiate utili, giochi attivi con amici e bambini.

Fai un bagno quotidiano, ascolta musica rilassante. Inoltre è necessario andare periodicamente a massaggiare.

Se non è possibile modificare la situazione, un effetto significativo porterà l'allenamento autogeno basato sull'uso dell'autosuggestione. Sarà utile anche la terapia psico-distensiva e un programma anti-stress. Puoi saperne di più su questo da uno psicologo che dovrebbe essere contattato se senti che non stai affrontando da solo le tue difficoltà.

Nel trattamento dell'ipertensione, la dieta svolge un ruolo importante. Come sapete, uno dei fattori di rischio per lo sviluppo di questa malattia può essere l'obesità, il diabete, l'aterosclerosi. Inoltre, la natura stessa della nutrizione impone la sua impronta a queste malattie. La dieta è una parte importante non solo del trattamento dell'ipertensione, ma anche di molti altri disturbi.

L'eccesso di cibo e la predominanza di grassi saturi e carboidrati nella dieta può portare allo sviluppo di ipertensione.

In una dieta con malattia ipertensiva, vale la pena limitare alcuni cibi. Ecco il loro elenco di esempio:

Il sale è il nemico dell'ipertensione № 1. Si consiglia di limitare il suo uso a 3-5 grammi al giorno (una persona in buona salute può consumare 10-15 grammi di sale al giorno). Ora il sale può essere sostituito con un prodotto con un contenuto di sodio inferiore, che viene venduto nelle farmacie;

Carboidrati semplici, che includono zucchero, miele, marmellata, dolci, pasticcini e focacce, pane;

Burro, panna acida e altri grassi animali. 1/3 della quantità di tutti i grassi dovrebbero essere solo oli vegetali;

Il liquido (comprese le zuppe) dovrebbe essere limitato a un litro e due miliardi al giorno.

Inoltre, a una quantità moderata, è necessario limitare il consumo di patate, fagioli, fagioli e piselli. Il pane può essere consumato non più di 200 grammi al giorno, e preferibilmente nero.

All'ipertensione può derivare l'uso costante di cibo in scatola affumicato e bevande gassate. Tutti loro portano ad un aumento del livello di colesterolo, che è il principale responsabile della formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni.

Questi prodotti possono solo danneggiare la tua salute, quindi cerca di escluderli, sostituendoli con altri prodotti utili.