Principi di nutrizione per l'influenza

Sintomi influenzali sono ben noti - un malessere, febbre, brividi, sensazione di un dolore. Tutti questi sintomi appaiono sullo sfondo dell'immunità indebolita. Molto spesso, l'influenza dà complicazioni ai reni, al cuore, ai polmoni.

Pertanto, il compito davanti al medico e prima dei pazienti è quello di fermare il più presto possibile i sintomi dell'influenza e prevenire le complicanze. Un ruolo importante nel processo di trattamento e recupero, ad eccezione dei farmaci, è la nutrizione del paziente. Una corretta alimentazione durante il periodo influenzale accelera in modo significativo il corso complessiva della malattia, così come impedisce lo sviluppo di complicanze indesiderate.

Prendere cibo è necessario in porzioni piccole e piccole. Ma tutto dipenderà dallo stato dell'uomo.

I piatti dovrebbero essere leggeri, delicati, facilmente digeribili. Dai primi piatti si consiglia brodo di pollo, zuppe su brodo vegetale. Non sono solo ben assorbiti dal corpo, ma sono anche un liquido aggiuntivo.

La razione principale del paziente dovrebbe essere un alimento ricco di proteine. Questi sono i secondi piatti di pesce o di carne magro. Guarnire il grano saraceno è auspicabile, perché è ricco di vitamine e minerali che aiutano il corpo a combattere l'infezione. Il pesce di mare è più adatto, in quanto è ricco di vitamine, acidi grassi.

Da preferenza di carne è data a pollo, tacchino o agnello magro. Il pesce viene cucinato per una coppia e la carne viene bollita. Tale elaborazione culinaria di prodotti proteici è necessaria per il paziente, in modo che il corpo possa affrontare più facilmente la digestione. È anche necessario aggiungere vari porridge cotti sull'acqua e quindi aggiungere latte al menu del paziente.

Anche i prodotti a base di latte acido sono ben accetti. Si tratta di ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt, kefir e latte cotto fermentato.

È necessario non dimenticare di aggiungere frutta al menu.
Un paziente con influenza deve avere una dieta.

In una persona malata, di regola, l'appetito è diminuito o assente del tutto. Se l'appetito non è affatto, allora puoi limitarti all'inizio della malattia solo bevendo liquidi. Pertanto, è necessario iniziare il percorso di recupero dal regime idrico.

Prodotti consigliati:

- frutta (preferibilmente contenente una grande quantità di vitamina C, che ha un significativo effetto antivirale), mele, arance, mandarini, ribes, limone, ecc;.

- verdure (peperoni, prezzemolo, cipolle verdi, rafano, carote, barbabietole, da squash hanno un sacco di utili per le vitamine del corpo necessarie durante la malattia;

- minestre, brodi, in particolare pollo, che mostrano un effetto anti-infiammatorio pronunciata;
.
- aglio, mangiare regolarmente durante l'epidemia di influenza, che contiene una grande quantità di sostanze antibatteriche e antivirali;

- pesce (soprattutto di mare), si consiglia di cuocere per un paio;

- porridge di latte (riso, avena , cuoco uruznaya);

- prodotti lattiero-caseari (formaggi, panna acida, yogurt, latte, yogurt) presentano un effetto positivo sulla composizione della microflora intestinale;

- dadi (mostrato che il consumo giornaliero di noci durante la malattia accelera in modo significativo periodo di convalescenza);

- miele, meglio consumati con il latte caldo mostra antivirale, antibatterico, avvolgente, l'azione espettorante. Si raccomanda di usarlo regolarmente per accelerare il corso del processo infiammatorio.

Prodotti esclusi:

- fritto, contenente una grande quantità di cibo colesterolo;

- dolciumi, caramelle varie (dolci, cioccolato, marmellata, ecc.);

- prodotti alcolici (alcolici);

- cibo in scatola;

- caffè, cacao;

- zucchero (aggrava la malattia, promuovendo la proliferazione di infezioni da virus nel corpo);

- acqua gassata