Come credere in te stesso

Pensi di non essere capace di nulla e non sei adatto a nulla? Queste raccomandazioni ti aiuteranno a credere in te stesso.

Qual è la causa dell'insicurezza in te stesso e nei tuoi punti di forza? Di regola, ha radici profonde, fin dall'infanzia. Il complesso di inferiorità innestato dall'infanzia è un grande ostacolo per noi nell'età adulta. Se ti consideri serio incapace, non intelligente o brutto, tu stesso ti priverai di molte possibilità. Ti sembra che non dovresti provare a cambiare qualcosa nella tua vita: qual è il punto, se tutto lo stesso, niente di tutto ciò funzionerà? Ti offriamo diversi modi per aiutarti ad aumentare l'autostima e credere in te stesso!

Non drammatizzare!

Cerca di relazionarti ai problemi più facilmente e all'improvviso scopri che non sono globali come pensi. Sì, le tue gambe non sono lunghe quanto vorresti, e allora? Sì, in ufficio non occupi la posizione più prestigiosa, quindi? La quota di pofigisma sano è di grande beneficio quando ti senti ossessionato da problemi e fallimenti. Prova ad usare la parola magica "ma". Sì, non ho superato l'intervista, ma i miei parenti mi aspettano sempre a casa. Sì, il capo ha tagliato il rapporto, ma mi ha dato il tempo di sistemarlo.

Confronta correttamente

Per qualche ragione, confrontandoci con qualcuno, scegliamo un oggetto che inizialmente ci supera in determinati parametri. Ad esempio, con un'attrice, che, a differenza di te, è stata portata in uno studio di danza all'età di tre anni. O con un collega che si è laureato in due università, mentre hai solo corsi professionali. Un simile confronto scorretto ci porta a conclusioni sbagliate: "Lo ha fatto, ma io no! Quindi, non sono adatto a niente "
Cerca di confrontare non la tua personalità con qualcuno, ma le situazioni in cui ti trovi. Ad esempio, come si è comportato un amico quando ha improvvisamente scoperto una gravidanza indesiderata? E come ti sei comportato?

Forma l'immagine del vincitore

Sì, forse ora non hai tutto nella vita senza problemi, ma questo non significa che sarà sempre così. Probabilmente hai avuto situazioni nella tua vita, da cui sei uscito con onore. Non ricordi? Poi chiedi a una persona cara di cui ti fidi: sicuramente si arrenderà su una montagna con una dozzina di casi, che hai semplicemente dimenticato. Nel momento in cui ti ripenserai a te stesso come un fallimento, ricorda la tua esperienza di vittorie e ripeti a te stesso: "Si è scoperto allora - funzionerà ora!"

Trova una scusa per rispettare

Ora sei seduto di fronte al monitor, puntando la tua guancia con la mano e pensando qualcosa del tipo: "È facile parlare, ma dove posso ottenere vittorie se non ho ottenuto nulla nella mia vita?" Accetto: è difficile. Ma è riparabile. Essere impegnati nel miglioramento di sé, e non è importante, in quale sfera - pesca, sport, scienze o un hobby. Inizia con la sfera in cui ti senti più competente, quindi prova la tua mano a ciò che non hai mai fatto prima. L'autostima arriverà certamente dopo lo sviluppo personale.

Realizza la tua responsabilità

Molto spesso nei momenti in cui non possiamo fare nulla, proviamo a incolpare la responsabilità dei nostri errori sugli altri. Come, mia madre è colpevole che non si sia arresa per imparare le lingue, suo marito non dà spazio a una persona, sua suocera interferisce con il diventare una brava donna di casa. Forse per un periodo di tempo tali scuse ti permettono di sentirti a tuo agio, ma questo non aiuta ad aumentare l'autostima. Non importa quanto negativa possa essere la tua esperienza di vita, sei tu che sei responsabile di tutto ciò che ti succede nella vita. Sei una persona indipendente e indipendente, e sta a te decidere se trasformare l'esperienza negativa in risultati futuri.